30 Novembre 2021
blog

MITOLOGIA A NOSTRE SPESE

C'è da chiedersi quale sia l'utilità sociale di predicare la propria mitologia a spese dei contribuenti.
C'è da chiedersi perchè le amministrazioni statali facciano a gara per pagare i viaggi al Papa di turno.
C'è da chiedersi perchè Bergoglio, se proprio non vuole toccare i miliardi del suo conto privato, noto come Obolo di San Pietro, non utilizza per le sue trasferte, per esempio, il conto dormiente di Paolo VI che è inattivo allo IOR da quando Montini è morto, e ammonta all'incirca a duecentomila euro, tanto quanto costa mediamente l'escursione evangeliche del suo successore.
C'è da chiedersi perchè i divertimenti dei "poveri di spirito" debbano essere esaltati con le sovraesposizioni mediatiche da parte della TV pubblica, ma soprattutto posti a carico anche di quei contribuenti che non sono poveri di spirito.
Ma la casta clericale non si smentisce.
Non si ferma nè davanti agli scandali nè davanti alle ruberie.
Sarà condannato, semmai, chi li avrà sbugiardati, mentre gli autori delle malefatte si trastulleranno nell'ego me absolvo.
Bergoglio in una delle sue trasferte a spese dei contribuenti italiani, disse "Dio protegga la Chiesa dal potere, dall'immagine e dal denaro".
La tristezza sta nel fatto che c'è gente che crede a queste castronerie.
E' classificato come il quarto uomo più potente del mondo e si diverte a far credere che non bisogna rincorrere il potere.
Dice che non si deve rincorrere il denaro e lui, che possiede una banca personale, si fa pagare la vacanze dagli italiani.
Quanto all'immagine, non salta un giorno senza una telecamera puntata sulla sua faccia mentre esprime amenità.
Dimostrasse per una volta nella sua vita un briciolo di coerenza: restituisse i soldi che sono stati spesi per i suoi spettacoli.
Cominciasse da oggi a pagarsi da solo il mantenimento della sua corte medievale, ed esortasse la casta clericale ad andare a lavorare e a pagare le tasse.
Qualcuno gli dicesse che i mantenuti clericali non vanno più di moda.
Laicitalia è un'associazione di promozione sociale che intende dare origine ad azioni, anche giudiziarie, nonché iniziative culturali e di divulgazione, che abbiano lo scopo di concretizzare la difesa dei diritti costituzionali e dei diritti umani, nella costante riaffermazione del supremo Principio di Laicità.
L’Associazione intende operare nelle scuole e nelle università, in contesti pubblici e privati, nelle istituzioni pubbliche e nelle associazioni private.
Iscritta al registro associazioni della regione Lazio al nr 1944.Nel logo di Laicitalia è raffigurato l'albero della libertà, simbolo della rivoluzione sociale che ci proponiamo per liberare il nostro Stato dalle ingerenze clericali.
Componente della Consulta Trentina per la laicità delle Istituzioni.
Componente del Comitato VIA LE MANI DALL'INOPTATO.
Componente del Comitato Venezia Laica.Nel logo di Laicitalia è raffigurato l'albero della libertà, simbolo della rivoluzione sociale che ci proponiamo per liberare il nostro Stato dalle ingerenze clericali.

[]
Raccomandazioni Onu nei confronti del Vaticano
Eventi
keyboard_arrow_left
Novembre 2021
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Novembre 2021
L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
Iniziative LGBTQ+
11-12-2021 - eventi
Milano non dimentica Piazza Fontana
12-12-2021 - eventi
faq

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie